Impara l'Arte... andando per mostre

Le classi quarte e quinte del Liceo Scientifico S. A., nei giorni scorsi, hanno visitato due importanti mostre: “Mirò. Il colore dei sogni”, presso la Fondazione Magnani-Rocca, a Mamiano di Traversetolo, e “Banksy. Building castles in the sky”, presso palazzo Tarasconi, a Parma, evento di punta di Parma Capitale Italiana della Cultura 2021, dedicato alla critica d’arte parmigiana Francesca Alinovi che, per prima, intuì la fenomenologia del writing e le sue tendenze.

Per quanto riguarda Mirò, lo splendido parco ha costituito degna cornice di una mostra con “…cinquanta opere fra gli anni Trenta e gli anni Settanta, per la gran parte a olio su tela, le quali evidenziano la sfida continua operata dall’artista nei confronti della pittura tradizionale e sono fondate non tanto sull’immagine, quanto su sensazioni, emozioni immediate e suggestioni: colori brillanti e forti contrasti, linee sottili e soggetti allucinati ed onirici”. “La strepitosa attività di illustratore di Mirò è rappresentata, nell’esposizione, al massimo livello, grazie al libro d’artista con testi poetici di Tristan Tzara Parler seul (1950), con settantadue tavole a colori dell’artista catalano, esposte in grandi teche”.

Per quanto riguarda Banksy, sono presentate le opere più iconiche “…da “Dismaland print” a “Love Is In The Air”, da “Barcode” a “Monkey Queen”, da “Girl with Balloon” a “Mickey Snake” ed alcuni oggetti installativi, oltre ad una selezione di memorabilia, in un lungo viaggio attraverso la rivoluzionaria poetica dell’artista di strada inglese più famoso al mondo, che nasconde la sua identità da venticinque anni e che è icona della poetica rivoluzione dei writers e della denuncia sociale”.

 

                                                                                                           Beatrice Rebecchi

Andar per mostre