Giornata delle donne e delle ragazze nella Scienza

Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza

 Il Berenini l'ha celebrata con un ventaglio di iniziative e incontri. Nella mattinata di martedì 13 febbraio, studentesse e studenti dei vari indirizzi dell’Istituto tecnico e del Liceo scienze applicate, hanno incontrato una dirigente medico e una climatologa, ed hanno ascoltato dalla voce delle compagne e dei compagni i racconti sulle figure di altre scienziate che hanno fatto la Storia della Scienza. 

La mattinata si è aperta con l’intervento della dott.ssa Angela Corpolongo, in collegamento dall’Istituto Nazionale per le Malattie infettive “Spallanzani” di Roma, dove è dirigente medico della Divisione di Malattie Infettive ad Elevata Intensità di Cura e Altamente Contagiose. E’ stata insignita della prestigiosa onorificenza di “Cavaliere della Repubblica Italiana”, per decisione del presidente della Repubblica Mattarella che ha inteso così riconoscere la sua preziosa attività professionale durante la pandemia Covid.  

E' stata quindi ospite del nostro istituto, in presenza, la climatologa Angela Marinoni, che opera da quasi vent’anni al CNR di Bologna (nella macroarea Atmospheric composition, climate forcing and air quality) intervistata da Cristina Merlini e da altre studentesse e studenti della classe 4° Chimici. 

La mattinata si è conclusa con le nostre studentesse come protagoniste, con la presentazione di alcuni prodotti che valorizzano le figure di donne scienziate, matematiche, astronaute e astrofisiche, inventrici.

 In particolare la classe 1° BLSA (Liceo Scienze Applicate, indirizzo biomedico) ha presentato l’ebook collaborativo preparato a scuola da gruppi di lavoro, sotto il coordinamento di docenti di diverse discipline: Alessia Bussoni, Caterina Perri e Barbara Spotti. L’e-book si intitola “Le donne tra mito e scienza”. Ecco il link di accesso alla libreria virtuale  https://read.bookcreator.com/library/-NiiYNk1gqpgl8tS0eEM

Le studentesse di 4° moda hanno presentato infine la figura di Amalia Ercoli Finzi, ingegnera italiana di grande vitalità e forza (ha 86 anni). Potete visionare il loro fantastico lavoro cliccando qui

La locandina dell'evento è stata ideata dall'alunna Giada Samaniego di 4 CAT 

Le foto sono di Victoria Galaystova e di Rawen Ramdani della redazione del giornalino Youth's Voice.